L’edificio dell’Hotel-Ristorante “La Pergola” vanta una storia antica. Esso risale al 1500, epoca in cui ospitava un Monastero di suore Benedettine come testimonia l’originario affresco tuttora ammirabile sulle scale che portano ai piani superiori.

Successivamente con il trasferimento delle suore a Como, nonostante non vi siano fonti certe, è possibile che l’immobile sia passato sotto la proprietà di un rinomato Conte spagnolo.

Nel 1700 l’edificio fu poi convertito in una farmacia, l’unica ai tempi accessibile dal lago, che vantò addirittura la visita dell’imperatore d’Austria Francesco Giuseppe come testimonia un’antica pergamena esposta nella hall dell’hotel.

Solo durante il 1800 l’immobile iniziò ad avvicinarsi all’uso attuale poiché costituiva un ristoro sicuro al riparo dai venti per i commercianti lacustri.

In seguito lo sbocciare dell’attività turistica a Bellagio, nel 1954 la Famiglia Mazzoni ritirò l’immobile e nel 1956 avviò l’attività di ospitalità, oltre che quella di osteria, dedicata ad accogliere i primi ospiti.

Le diverse ristrutturazioni hanno cercato di mantenere quanto più possibile i tratti storici della costruzione come l’antico pavimento di lastre di Moltrasio al piano terra, il quale era stato pesantemente danneggiato da una copertura di malta e carbone, nonché il cotto lombardo presente in alcune stanze e il tipico pergolato esterno la cui vite ha oltre 150 anni.